lunedì, Settembre 26, 2022
Home Mondo Caucaso, Asia centrale, Medio Oriente: la guerra in Ucraina indebolisce le aree...

Caucaso, Asia centrale, Medio Oriente: la guerra in Ucraina indebolisce le aree di influenza russa?

38
0

Vladimir Putin non ha il dono dell’ubiquità. Mentre ha appena subito – quello che è simile a – un grave fallimento in Ucraina, il presidente russo può solo osservare, dal suo seggio al Cremlino, l’esplosione delle sue aree di influenza all’estero. In una sola settimana si sono risvegliati due conflitti. Nel Caucaso meridionale, un’offensiva guidata dall’Azerbaigian al confine armeno ha ucciso quasi 300 persone. In Asia centrale, quasi un centinaio di persone hanno perso la vita in nuovi scontri sulla disputa territoriale tra Kirghizistan e Tagikistan. L’opportunità per alcune potenze, tra cui Stati Uniti e Cina, di invadere questa “riserva russa”.

LEGGI ANCHE:Minacce Cremlino: “Vladimir Putin cerca di dividere il fronte occidentale”

Vedi anche:  Jenin: Il giornalista di Al-Jazeera è stato ucciso a colpi di arma da fuoco
Articolo precedenteIdrogeno: quando la Germania difende la sua posizione a spese del clima e della Francia
Articolo successivoGuerra in Ucraina: perché Putin suggerisce una minaccia “nucleare” senza dirlo chiaramente