Per molti francesi, l’Unione Europea è ancora percepita come un’istituzione fredda e lontana, con un funzionamento oscuro, una tecnocrazia ingombrante e un’efficacia discutibile. Una mancanza di stima che spesso si basa su una mancanza di conoscenza, che Europa Experience Paris potrebbe rapidamente colmare.

→ CRITICO. Notte Europea dei Musei: cinque appuntamenti da non perdere

Questo almeno è quanto auspicano la Commissione e il Parlamento europeo, promotori di questo progetto, che apre le porte al grande pubblico questo sabato, 14 maggio, dalle 14 e, eccezionalmente questo giorno fino alle 22, nell’ambito dell’iniziativa europea Notte dei Musei (1).

Nei panni di un deputato

Questo nuovo luogo di 1.500 m2 su tre piani situato nel quartiere della Madeleine, nel cuore di Parigi, immerge il visitatore in un’avventura tanto divertente quanto istruttiva per scoprire questa Europa, casa comune di 450 milioni di cittadini.

Tra i tanti contenuti offerti dalla mostra permanente, ad accesso libero, l’attrazione principale è senza dubbio il gioco di ruolo che invita, ad ogni sessione, una ventina di partecipanti a mettersi nei panni di un deputato al Parlamento europeo.

Vedi anche:  In Russia si placa un leggero dubbio di fronte all'intervento in Ucraina

Seguendo i consigli di Clara, guida virtuale, i parlamentari per una giornata agiranno così e interagiranno, per due ore, in tutte le fasi dell’iter legislativo, dalla presentazione della bozza di direttiva alla sua votazione in Assemblea Plenaria. discussioni in comitati in cui si elaborano alleanze e compromessi.

“Un modo per entrare nel tessuto della politica europea attraverso l’esperienza del lavoro pratico, che è meglio di tutte le lezioni”sottolinea Valérie Drezet-Humez, capo della rappresentanza della Commissione europea in Francia.

Tutti i giorni l’Europa

Altro dispositivo sorprendente: la stanza della realtà aumentata, uno spazio che permette al visitatore di muoversi su una mappa dell’Europa esplorando, utilizzando un touch pad, i progetti sostenuti dall’UE nei 27 Stati membri. “Un modo per incarnare concretamente ciò che l’Europa fa per tutti e per far sentire alle persone che l’Unione è prima di tutto un progetto umano, il più vicino possibile alle persone, per unire i popoli”, insiste Isabelle Coustet, capo dell’ufficio del Parlamento europeo in Francia.

Vedi anche:  la preoccupante ascesa dell'estrema destra

Questa Europa di tutti i giorni è messa in scena dall’ingresso con un muro di installazioni video in cui cittadini europei di ogni ceto sociale (un poliziotto, un ballerino, un imprenditore, ecc.) raccontano come l’Unione ha cambiato il loro lavoro e la loro vita. Gli appassionati delle istituzioni potranno inoltre guardare a due tavoli interattivi per familiarizzare con il complesso funzionamento del processo decisionale tra Consiglio, Commissione e Parlamento europeo o per seguire, in tempo reale, l’attività dei deputati e l’andamento di notizie.

Ispirate dal successo del Parlamentarium di Bruxelles, che riceve più di 3 milioni di visitatori ogni anno, le Europa Experiences si sono moltiplicate negli ultimi anni. Dopo Berlino nel 2016, spazi simili sono stati aperti a Strasburgo, Lubiana, Helsinki, Copenaghen e Tallinn. Hanno già accolto più di 1,4 milioni di persone. L’Europa Experience Paris spera di aggiungere i 150.000 visitatori previsti nel primo anno.

Articolo precedenteal confine tra Illinois e Missouri, “pro-vita” e “pro-scelta” si fronteggiano
Articolo successivoLa polizia israeliana carica la folla al funerale della giornalista Shireen Abu Akleh