lunedì, Settembre 26, 2022
Home Mondo Covid-19: Hong Kong vieta ai visitatori di mangiare alla fiera alimentare annuale

Covid-19: Hong Kong vieta ai visitatori di mangiare alla fiera alimentare annuale

51
0

Cattive notizie per i visitatori della mostra alimentare annuale di Hong Kong, il Food Expo. A causa delle restrizioni legate al coronavirus, non sarà consentito loro di togliersi la mascherina per degustare i piatti esposti sugli spalti, ha annunciato l’organizzatore martedì 2 agosto. Decine di migliaia di visitatori e centinaia di espositori sono attesi per l’evento di cinque giorni che prenderà il via giovedì prossimo presso il Convention and Exhibition Center della città.

LEGGI ANCHE: Regole assurde e standard pignoli: ma quando ci svegliamo?

Ma sfortuna, non ci saranno aree di degustazione e tutti i partecipanti dovranno indossare le maschere a causa delle attuali restrizioni di salute pubblica, ha informato Sophia Chong, CEO. organizzatore ad interim della mostra, l’Hong Kong Trade Development Council. “Capiamo che i visitatori vogliano assaggiare i campionilei disse. Speriamo di poter riprendere questa disposizione dopo la pandemia, quando sarà sicuro e igienico farlo. »

Polizza “Zero Covid”.

La mossa arriva il giorno dopo un’altra decisione del governo rivolta ai tifosi che parteciperanno all’Hong Kong Sevens a novembre, uno degli eventi di rugby più popolari della città: potranno bere ma non mangiare sugli spalti e dovranno indossare la maschera tra ogni sorso. Sophia Chong ha assicurato di non preoccuparsi dell’impatto di questa misura sulla mostra, essendo stato applicato anche lo scorso anno il divieto di degustazione. “Il numero di espositori al Food Expo di quest’anno ha addirittura superato quello dell’anno scorso”ha sottolineato.

Vedi anche:  Israele vuole raddoppiare la sua popolazione nel Golan occupato

LEGGI ANCHE:Cina: ora a Hong Kong è “un Paese, un sistema”

Hong Kong sta applicando la rigorosa politica zero Covid della Cina e sta entrando in un terzo anno di isolamento attraverso rigide misure di confine e distanziamento sociale. Sono inoltre vietati gli assembramenti di più di quattro persone in luoghi pubblici. Nelle ultime settimane, la città ha registrato tra i 3.000 e i 4.000 casi al giorno.

Articolo precedenteQuai d’Orsay: nomine di ambasciatori non sempre “coerenti”
Articolo successivoGuerra in Ucraina: il turno della Federazione francese di pallacanestro a minacciare sanzioni