Home Mondo Dopo tre mesi di guerra: l’Ucraina può vincere… e la Russia perdere?

Dopo tre mesi di guerra: l’Ucraina può vincere… e la Russia perdere?

48
0

In una guerra, il tempo è sempre un avversario per chi ha lanciato le ostilità. Quando un conflitto dura, è sempre a favore di chi lo difende. Alla luce di queste poche parole di Édouard Jolly, dell’Institute for Strategic Research at the Military School (Irsem), Vladimir Putin potrebbe essere, a prima vista, il grande perdente di questa sequenza iniziata il 24 febbraio. Molto furbo, invece, chi potrebbe dire oggi quale tra Russia o Ucraina prevale in termini di strategia militare. Certo, la presunta guerra lampo che il Cremlino ha voluto condurre lo scorso 24 febbraio inviando massicciamente il suo esercito a Kiev è in gran parte fallita. Il ritiro delle truppe russe dalla capitale ucraina, come la resistenza dei combattenti ucraini che hanno riconquistato Kharkiv, la seconda città del paese, rappresenta innegabilmente le battaglie vinte per il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Vedi anche:  Ucraina: la Russia annuncia il ritiro di alcune truppe, gli occidentali restano cauti

LEGGI ANCHE: Guerra in Ucraina: l’esercito russo è stato sopravvalutato?

Articolo precedenteperché il governo sta accelerando l’aggiornamento
Articolo successivoIsole Baleari: carenza di lavoratori stagionali a Ibiza e Maiorca, miniera d’oro del turismo in pericolo