Questa è la prima volta dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina. Mosca ha riconosciuto, giovedì 7 aprile, di aver perso molti soldati in questa guerra iniziata il 24 febbraio. Interrogato al riguardo dal canale televisivo britannico Sky News, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha ammesso “significative perdite militari”, senza fornire una cifra specifica. Ha aggiunto che si trattava di un “grande tragedia per noi”, rompere con il tono piuttosto trionfalistico adottato dai media e dalle autorità russe dall’inizio della guerra.

Tra 20.000 e 25.000 soldati russi fuori combattimento

Prima dell’intervento di Dmitri Peskov, Mosca si era espressa solo due volte su questa valutazione. Prima il 2 marzo, i russi stabilirono il numero dei loro soldati uccisi a 498. E una seconda volta il 24 marzo, dove si contano 1.351 morti e 3.825 feriti. E poi questo è tutto. Nella fitta nebbia della guerra, il vero bilancio delle vittime è uno dei segreti meglio custoditi, soprattutto quando i numeri sono grandi. “È molto difficile stabilirlo”spiega una fonte all’interno dello stato maggiore dell’esercito francese, venerdì 8 aprile. Si stima tra 7.000 e 10.000 e tra 13.000 e 15.000 feriti. Ciò porterebbe il numero di soldati russi fuori combattimento tra 20.000 e 25.000, il che è enorme. »

→ ANALISI. Guerra in Ucraina: l’esercito russo prepara una nuova offensiva in Oriente

Vedi anche:  l'Unione Europea fa la sua rivoluzione

Se includiamo queste perdite nell’intero volume delle truppe impegnate da Mosca in questa guerra, cioè tra 140.000 e 160.000 soldati, è molto difficile perseguire gli stessi obiettivi dell’inizio della guerra, continua questa fonte. Da qui, probabilmente, il ritiro, per una settimana, delle unità impegnate nel nord di kyiv per reinstallarle in Bielorussia o nel Donbass. Prendere la capitale ucraina non sarebbe più un obiettivo per Mosca in questa fase.

Prima del ritiro delle forze russe da questa regione, la NATO aveva stimato, mercoledì 23 marzo, le perdite russe tra le 7.000 e le 15.000 vittime. E sommando insieme uccisi, feriti, prigionieri e dispersi, queste perdite ammontavano a tra 30.000 e 40.000 soldati russi. La Russia quindi avrebbe già perso tanti, e forse più, soldati in un mese e mezzo quanti l’Armata Rossa in Afghanistan in un decennio: 14.400 morti dal 1979 al 1989.

Perdite che non possono essere nascoste

Se queste cifre sono, per il momento, non verificabili, gli osservatori notano d’altra parte una moltiplicazione delle cerimonie funebri in Russia, e sulla stampa regionale un fiorire di annunci sulla morte di soldati delle guarnigioni locali. I media investigativi russi iStories, hanno affermato “organizzazione indesiderabile” e bandito in Russia dal Ministero della Giustizia all’inizio di marzo, pubblicato il 7 aprile un video che mostra su un tavolo decorato con candele i ritratti di 55 soldati russi probabilmente uccisi in Ucraina e appartenenti al 247e reggimento d’assalto con paracadute All’avanguardia nei primi giorni dell’invasione russa, le unità di paracadutisti avrebbero subito pesanti perdite.

Vedi anche:  Parla Macron, incidente aereo, manifestazioni: guerra in Ucraina, aggiornamento sulla situazione

→ RELAZIONE. Guerra in Ucraina: a Saransk sosteniamo l'”operazione speciale” dell’esercito russo

La dichiarazione di Dmitry Peskov sul “tragedia” di queste perdite, che senza dubbio riflette l’incapacità di Mosca di nascondere la realtà, ha suscitato la furia di parte dell’élite russa. “Quali sono le perdite significative? E le perdite insignificanti? E le vittime del genocidio in Donbass che dura da otto anni, non sono state per noi una tragedia? »ha scritto Andrei Turchak, leader del partito al governo Russia Unita, l’8 aprile, riferendosi al motivo fallace utilizzato da Mosca per giustificare l’invasione dell’Ucraina.

Quest’ultimo si era recato il giorno prima in un villaggio della regione ucraina di Zaporijjia (sud-est del Paese) per sostituire la bandiera ucraina del municipio locale con una bandiera russa.

Articolo precedenteRailcoop costretta a posticipare la partenza del suo treno tra Lione e Bordeaux
Articolo successivoIn Israele, ripetuti attacchi indeboliscono la coalizione di governo