Un cameraman di Fox News è stato ucciso mentre seguiva la guerra in Ucraina, ha annunciato il canale televisivo americano martedì 15 marzo. Pierre Zakrzewski stava accompagnando il giornalista Benjamin Hall, che è stato ferito quando il loro veicolo è stato sparato lunedì a Horenka, vicino a kyiv, ha dichiarato l’amministratore delegato di Fox News Media Suzanne Scott in una nota.

“Pierre era un fotografo della zona di guerra che ha coperto quasi tutte le storie internazionali per Fox News, dall’Iraq all’Afghanistan alla Siria durante il suo lungo mandato con noi.lei ha aggiunto. La sua passione e il suo talento di giornalista erano impareggiabili. »

→ LEGGI. Guerra in Ucraina: quanti giornalisti sono stati uccisi in precedenti conflitti in Europa?

Vedi anche:  In Russia, tiepido sostegno all'invasione della vicina Ucraina

È il quarto giornalista a morire dall’inizio del conflitto, il 24 febbraio. L’americano Brent Renaud è stato ucciso domenica a colpi di arma da fuoco nella periferia nord-occidentale di kyiv, il giornalista ucraino Yevgeny Sakoun è morto nell’attentato alla torre della televisione a kyiv e l’ucraino Viktor Doudar è morto durante i combattimenti vicino a Mykolaiv. Secondo un media ucraino, quest’ultimo si era arruolato nell’esercito ucraino ed era morto da soldato.

Articolo precedenteGiovani reporter, vogliono affinare le loro abilità in Ucraina… rischiando di perdere la vita lì
Articolo successivoIntel sceglie la Germania per la sua nuova fabbrica europea di semiconduttori