Un aereo della China Eastern Airlines con 132 persone a bordo si è schiantato lunedì 21 marzo nel sud-ovest della Cina, secondo quanto riferito dalla televisione di stato, senza fornire un rapporto immediato.

Un “fuoco” di montagna

Il Boeing 737 si è schiantato vicino alla città di Wuzhou, nella regione del Guangxi, e “ha provocato un incendio” montagna, ha detto CCTV, aggiungendo che le squadre di soccorso sono state inviate sul posto. L’aereo è “Completamente crollato” dopo essersi schiantato contro una montagna, ha detto un residente locale ai media locali.

Secondo i media locali, il volo China Eastern Airlines MU5735 è decollato poco dopo le 13:00 ora locale (5:00 GMT) dalla metropoli sud-occidentale di Kunming. La sua destinazione era Canton, a circa 1.300 km di distanza.

Vedi anche:  In Inghilterra si è discusso di una revoca delle restrizioni sanitarie

Il presidente cinese ‘sotto shock’

Nessun commento è stato immediatamente disponibile da China Eastern, che ha messo alle calcagna il suo sito web in bianco e nero. Si è detto il presidente cinese Xi Jinping “scioccato” dopo l’incidente, ha riferito la televisione di stato. Con un’insolita reazione calda, l’uomo forte di Pechino ha chiesto “determinare le cause dell’incidente il più rapidamente possibile”.

L’ultimo grave incidente aereo in Cina risale all’agosto 2010. Un volo della compagnia cinese Henan Airlines si è schiantato nel nord-est del Paese e ha ucciso circa 40 persone. Il pedaggio più pesante in Cina per un volo commerciale risale al 1994. Un Tupolev 154 della China Northwest Airlines si è schiantato poco dopo il decollo da Xian (nord), uccidendo tutte le 160 persone a bordo.

Vedi anche:  l'UE mette a disposizione le risorse di Eurojust

Articolo precedentepartire o restare, il dilemma delle aziende francesi in Russia
Articolo successivoAereo con 132 persone a bordo precipita nel sud-ovest della Cina