mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Mondo Indagine sull’assalto al Campidoglio: Trump denuncia una commissione parlamentare di parte

Indagine sull’assalto al Campidoglio: Trump denuncia una commissione parlamentare di parte

42
0

La principale parte interessata ha voluto parlare. Mentre la commissione parlamentare d’inchiesta sull’assalto al Campidoglio ha rivelato le sue prime conclusioni, l’ex presidente americano Donald Trump ha elogiato ancora una volta questi eventi del 6 gennaio 2021 che hanno sconvolto il mondo, assicurando che questo assalto è stato il “Il più grande movimento della storia per rendere di nuovo grande l’America”.

Al termine dell’udienza, chi qualifica tale indagine come ” caccia alle streghe “ ha accusato sul suo social network Truth Social la commissione parlamentare di essere di parte e ha ribadito le sue accuse di brogli elettorali. Secondo lui, il comitato “rifiuta di presentare alcune delle moltissime testimonianze e dichiarazioni positive”. Un anno e mezzo fa, mentre il Congresso si preparava a certificare la vittoria di Joe Biden, Donald Trump ha arringato i suoi sostenitori fuori dalla Casa Bianca, martellando che le elezioni erano state sue “volley” e invitandoli ad andare al Congresso “combattere come i diavoli”.

LEGGI ANCHE:Stati Uniti: Donald Trump “colpevole” di frode, secondo un pm che si è dimesso

Vedi anche:  Sponsor dell'attacco a "Charlie Hebdo", Al-Qaida in Yemen sul punto di scomparire

Questa notte la commissione parlamentare d’inchiesta ha quindi sottolineato il ruolo preponderante dell’ex capo dello Stato americano, affermando che i manifestanti hanno preso d’assalto la sede del Parlamento questo giorno dopo “incoraggiamento” dell’ex presidente, ha detto Bennie Thompson, il capo della commissione. “Il 6 gennaio è stato il culmine di un tentativo di colpo di stato”ha spiegato durante questa audizione di quasi due ore. “Donald Trump era al centro di questa trama”ha comunque lanciato.

Immagini inedite e violente

Per quasi un anno, questo gruppo di funzionari eletti – sette democratici e due repubblicani – ha ascoltato più di 1.000 testimoni, inclusi due figli dell’ex presidente, e ha esaminato 140.000 documenti per far luce sulle azioni e i gesti specifici di Donald Trump prima , durante e dopo questo evento che ha scosso la democrazia americana. “Il presidente Trump ha chiamato la folla, ha radunato la folla e ha acceso la miccia per questo attacco”colpì ancora una volta Liz Cheney, una dei rari repubblicani eletti che acconsentì a far parte di questa commissione.

Vedi anche:  La Cina impone la sua influenza militare nel Pacifico

LEGGI ANCHE:Un anno dopo l’invasione del Campidoglio: Trump in alto, Biden in basso

A sostegno delle sue conclusioni, il comitato “6 gennaio” trasmettere immagini senza precedenti ed estremamente violente di questa fredda giornata invernale durante la quale migliaia di sostenitori di Donald Trump si erano radunati a Washington per denunciare il risultato delle elezioni del 2020. Questi video mostrano una marea di persone che prendono d’assalto la sede del Congresso, attaccando agenti di polizia , Chiamando per “appendere” Il vicepresidente Mike Pence e un manifestante che legge Donald Trump twittano attraverso un megafono in mezzo a una folla esultante.

Articolo precedentela regolamentazione delle armi da fuoco per cento anni
Articolo successivoGuerra in Ucraina: un’operazione di influenza russa prende di mira gli Youtuber francesi