La prima decisione penale riguardante l’economia della piattaforma lancia un sasso nella vasca dell'”uberizzazione”. Martedì 19 aprile il tribunale penale di Parigi ha condannato la piattaforma di consegna pasti Deliveroo a una multa di 375.000 euro, la sanzione massima prevista per il motivo del lavoro occulto. Due ex dirigenti della società hanno ricevuto una pena detentiva con sospensione della pena di un anno per lo stesso motivo.

→ CONTESTO. Primo verdetto penale per Deliveroo

È stato a seguito di una relazione dell’ispettorato del lavoro del dicembre 2017 che l’accusa ha deciso di aprire un’indagine preliminare affidata all’Ufficio centrale per la lotta al lavoro illegale. Come la maggior parte delle piattaforme dell’economia digitale, l’azienda lavora con lavoratori autonomi. Ciò consente di ridurre i costi operativi, in particolare evitando di dover versare contributi previdenziali o congedi retribuiti… Al momento dell’annuncio del suo licenziamento in carcere, nel 2021, Deliveroo ha affermato che questo “corrisponde alle aspirazioni della stragrande maggioranza dei partner di consegna”.

Più di cento parti civili

Ma per l’accusa e gli avvocati delle parti civili, questi dipendenti con statuto autonomo avrebbero dovuto essere considerati dipendenti. Deliveroo è responsabile di“una strumentalizzazione e appropriazione indebita della regolamentazione del lavoro”con l’obiettivo di organizzare a “occultamento sistemico” lavori di consegna, aveva martellato Céline Ducournau, pubblico ministero durante il processo svoltosi lo scorso marzo.

Vedi anche:  L'euro cade sul dollaro, quali conseguenze per l'economia?

La corte ha ascoltato queste argomentazioni poiché ha pienamente seguito le richieste dell’accusa. “Il reato di lavoro occulto” è stabilito, ha affermato il presidente del 31e camera del tribunale che annuncia la decisione.

→ DIBATTITO. Il fenomeno dell’uberizzazione del mondo del lavoro sta finendo?

Soddisfazione per l’avvocato Kevin Mention che ha rappresentato 111 corrieri e tre sindacati. “Questi corrieri hanno ottenuto 1.500 euro di risarcimento danni morale”spiega, aggiungendo che ciò li aiuterà anche a chiedere il TFR al tribunale del lavoro.

9,7 milioni di euro rivendicati da Urssaf

Deliveroo è stato inoltre condannato a pagare 50.000 euro di “danno morale” ai cinque sindacati parti civili (CGT, Union Solidaires, Sud commerces et services, Sud commerces et services Île-de-France e Syndicat des transports Légères).

Un portavoce della piattaforma ha indicato che quest’ultimo “considerato” fare ricorso. Si noti che sul conto corrente di Deliveroo erano stati sequestrati 3 milioni di euro in via cautelativa, Urssaf rivendicando da parte sua 9,7 milioni di euro per compensare i contributi previdenziali evitati da questo ricorso a erogatori indipendenti.

Vedi anche:  Il colosso petrolifero BP decide di ritirarsi dalla Russia

Me Mention ritiene che Deliveroo possa essere perseguito per lo stesso motivo in periodi successivi al 2017 e specifica che i procedimenti penali a venire si riferiscono ad altre piattaforme.

Rilassamento delle regole

Se al termine dei possibili ricorsi la decisione fosse confermata, questo rimetterebbe in discussione l’intero modello economico delle piattaforme? “Dal periodo interessato da questo processo, la maggior parte delle piattaforme ha cambiato le regole dei loro rapporti con i propri collaboratori, affermano Marie Content e Guillaume de Saint-Cernin, avvocati associati specializzati in diritti sociali presso BG2V. Non è detto che la decisione sarebbe la stessa oggi. »

→ SPIEGAZIONE. L’economia delle piattaforme digitali in quattro domande

I due avvocati segnalano recenti sentenze della Corte d’Appello in cui non sono stati mantenuti i legami di subordinazione tra piattaforme e addetti alle consegne, caratteristiche del salariato. Ma anche un’ordinanza del 6 aprile che rafforza il diritto degli autisti VTC e dei fattorini – ad esempio il diritto di scegliere l’orario di lavoro – e che, di fatto, limita i rischi di riqualificazione in un contratto di lavoro.

Articolo precedenteLe Isole Salomone firmano un controverso accordo con la Cina
Articolo successivostato di disastro nazionale dichiarato in Sud Africa