La Turchia il 28 febbraio ha vietato il passaggio del Bosforo e dello Stretto dei Dardanelli a tutte le navi da guerra, “indipendentemente dal fatto che confinano o meno con il Mar Nero”Lo ha annunciato lunedì sera il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu. Kiev ha chiesto ad Ankara il primo giorno del conflitto che la Turchia, sua alleata, impedisse il passaggio degli edifici russi, cosa che si è rifiutata di fare.

Guerra in Ucraina: bombardato Karkhiv, fine di un primo giro di trattative

“Abbiamo avvertito i paesi rivieraschi di non inviare navi da guerra attraverso il Mar Nero. (…) Applichiamo le disposizioni della Convenzione di Montreux”, che affida ad Ankara la gestione dell’accesso a queste due rotte marittime, ha indicato il ministro. Lo stretto strategicamente vitale dei Dardanelli garantisce l’accesso al Mar Mediterraneo.

Vedi anche:  Onu si riunisce, Ue chiama Mosca 'minaccia diretta' all'ordine mondiale

Articolo precedenteGuerra con la Russia: l’Ucraina può entrare nell’Unione Europea?
Articolo successivoChi è Kadyrov, il braccio armato di Putin che ha inviato 10.000 dei suoi soldati in Ucraina?