La sua lotta quotidiana contro la malattia gli ha permesso di raccogliere quasi 5 milioni di euro per combatterla. Un britannico, conduttore protagonista di un podcast dedicato al cancro, ha raccolto venerdì 13 maggio al termine di quattro giorni di campagna oltre 4 milioni di sterline (4,7 milioni di euro) per la ricerca, dopo aver rivelato di essere in cura palliativi, innescando un’ondata di reazioni emotive nel Regno Unito.

→ RELAZIONE. Fiori di inchiostro per curare le cicatrici del cancro al seno

Deborah James, 40 anni, conosciuta come “Bambina Bowell” su Instagram, lunedì 9 maggio aveva salutato i suoi 600.000 iscritti, ai quali raccontava da mesi la sua lotta quotidiana contro il cancro del colon-retto. “Questo è il messaggio che non avrei mai voluto scrivere. Abbiamo provato di tutto, ma il mio corpo non è all’altezza”.ha scritto, sottolineando di non sapere quanti giorni le restavano da vivere e chiedendo continue donazioni per la ricerca.

Vedi anche:  Gli eurodeputati sono preoccupati per i timidi inizi della Procura europea

Un’ondata di generosità

Il suo messaggio ha suscitato un’ondata di reazioni emotive sui social network, con molti utenti di Internet che hanno accolto favorevolmente ” forza “ e il “generosità” di questa madre di due bambini di 14 e 12 anni. Si era posta l’obiettivo di raccogliere 250.000 sterline (circa 293.000 euro) e aveva raccolto 16 volte di più venerdì 13 maggio. Il giorno prima, Deborah James aveva ricevuto il titolo onorifico di “Dame”, assegnato dopo l’approvazione della regina Elisabetta, per lei “campagna instancabile” contro la malattia.

Dalla sua diagnosi nel 2016, Deborah James, un’ex vicepreside, si è fatta un nome presentando il podcast della BBC Tu, io e il grande C (You, Me and Cancer), spettacolo molto popolare nel Regno Unito. Ha anche scritto un libro sulla sua malattia. “Deborah è un’ispirazione e la sua onestà, calore e coraggio sono una fonte di forza per molte persone”ha salutato in particolare il primo ministro britannico, Boris Johnson, su Twitter.

Vedi anche:  Presidenza francese dell'UE: un mandato sotto la minaccia del Covid

→ LEGGI ANCHE. I nuovi volti del Comitato consultivo etico nazionale

Deborah James ha detto ai suoi seguaci di aver lasciato l’ospedale per morire insieme alla sua famiglia nella casa dei suoi genitori a Woking, nel sud-ovest di Londra. “È passato un anno da quando ho bevuto alcolici, ma i dottori mi hanno detto: ‘Deborah, stai morendo, bevi quello che vuoi'”ha detto in un’intervista pubblicata giovedì dal quotidiano I tempi. “Così mi sono versato un bicchiere di champagne. »

Articolo precedenteA Gerusalemme, la polizia israeliana carica al funerale della giornalista Shireen Abu Akleh
Articolo successivosostenere un dipendente in partenza