“Evacuare il Campidoglio degli Stati Uniti”. La polizia statunitense mercoledì (20 aprile) ha evacuato il Campidoglio a Washington dopo aver ritenuto una minaccia un aereo innocuo che partecipava a un evento sportivo, un pasticcio che ha fatto arrabbiare il potente leader dei Democratici al Congresso, Nancy Pelosi. Il preoccupante avviso che segnalava una potenziale minaccia aerea è stato revocato meno di venti minuti dopo.

Stati Uniti: quando il governatore della Florida attacca Mickey

La polizia, che ha giustificato l’evacuazione con a “precauzione cautelativa”promesso “ulteriori informazioni in arrivo”. A più di due ore dall’avvertimento iniziale, non avevano ancora fornito una motivazione ufficiale. Ma un problema di comunicazione semplice e imbarazzante sembra essere la causa del falso allarme. In effetti, la minaccia segnalata erano in realtà solo paracadutisti dell’esercito americano, scesi da un aereo per prendere parte a uno spettacolo pre-partita allo stadio di baseball, situato a meno di 2 chilometri dal Campidoglio.

Un brevissimo panico

“Il fatto che la US Aviation Authority apparentemente non abbia notificato alla polizia del Campidoglio il previsto sorvolo del Nationals Stadium è oltraggioso e imperdonabile”ha infastidito la Presidente della Camera dei Deputati, Nancy Pelosi, in un feroce comunicato stampa. “L’inutile panico causato da questa apparente negligenza è stato particolarmente dannoso per i funzionari eletti, il personale e i dipendenti istituzionali, ancora segnati dal trauma dell’attacco al loro posto di lavoro il 6 gennaio”ha continuato, riferendosi all’assalto al Campidoglio all’inizio del 2021 da parte dei sostenitori di Donald Trump.

Vedi anche:  "La Russia resta essenziale per petrolio, gas e metalli della transizione energetica"

Taiwan: quando un canale televisivo annuncia erroneamente un’invasione cinese

Seppur breve, l’allerta è stata subito condivisa dai media americani, in un Paese ancora profondamente segnato dal ricordo degli attentati dell’11 settembre 2001 – durante i quali aerei pilotati da piloti di Al-Qaeda si sono schiantati contro le torri del World Trade Center di New York e l’edificio del Pentagono a Washington. Il numero di persone nel cortile del Campidoglio mercoledì era probabilmente limitato poiché il Senato e la Camera dei rappresentanti non erano in sessione. “Abbiamo appena trascorso un quarto d’ora molto stressante, ma siamo felici che tutti stiano bene”ha twittato la funzionaria eletta Teresa Leger Fernandez.

Vedi anche:  Le sfide della presidenza francese dell'UE

“Era piuttosto pazzesco”

Secondo il giornalista della CNN Ryan Nobles, che afferma di essere stato tra quelli evacuati, “per quindici minuti buoni, è stato piuttosto pazzesco”. “Gli allarmi erano forti e intensi e la polizia del Campidoglio stava lavorando duramente per far uscire tutti”, ha detto su Twitter. Due turisti svizzeri che stavano visitando la zona intorno al Campidoglio hanno spiegato di essersi imbattuti “Agli agenti di polizia dicendo che era necessario allontanarsi dall’edificio”. “Hanno chiuso le barriere di sicurezza dietro di noi”ha detto uno di loro all’Agence France-Presse, aggiungendo che gli agenti non avevano fornito alcuna spiegazione.

Il Campidoglio, simbolo della democrazia americana, è rimasto estremamente vigilato dall’intrusione con la forza, il 6 gennaio 2021, dei sostenitori di Donald Trump venuti a denunciare il risultato delle elezioni presidenziali che hanno portato al potere il democratico Joe Biden.

Articolo precedenteLa Francia (temporaneamente) risparmiata dalle turbolenze della crescita globale
Articolo successivoMacron-Le Pen, Capitol evacuato, Razzi in Israele: le 3 notizie della notte