martedì, Maggio 17, 2022
Home Mondo Stati Uniti: al Congresso, Biden chiama Putin un “dittatore” e minaccia gli...

Stati Uniti: al Congresso, Biden chiama Putin un “dittatore” e minaccia gli oligarchi russi

77
0

È un rituale annuale durante il quale il presidente americano dettaglia i suoi principali assi politici. Ma questa notte (ora francese), al Congresso, una sequenza ha segnato gli animi: parlamentari repubblicani e democratici in piedi insieme, per mostrare il loro sostegno all’ambasciatore dell’Ucraina, ospite d’onore.

Joe Biden, 79 anni, ha iniziato il suo discorso di quasi un’ora con un lungo sfogo contro il “dittatore”Vladimir Putin, un elogio alla resistenza del popolo ucraino e un’affermazione della coesione delle democrazie di fronte alla “autocrazia”. Ha assicurato che il presidente russo non aveva raggiunto il suo altro obiettivo, quello di “dividi tra noi”. Affermando che il presidente russo lo era “più isolato che mai”Joe Biden ha confermato che gli Stati Uniti chiuderanno il loro spazio aereo “a tutti i voli russi” e ha minacciato gli oligarchi del paese di impossessarsene “yacht, appartamenti di lusso e jet privati”derivante da guadagni che ritiene disonesti.

Il conflitto in Ucraina non è stato l’unico argomento discusso. Sulla pandemia, Joe Biden ha affermato: “Il Covid-19 non dovrebbe più dominare le nostre vite” e aggiunse: “Non possiamo cambiare le nostre divisioni passate. Ma possiamo cambiare il modo in cui andremo avanti, sul Covid-19 e su altre questioni che dobbiamo affrontare insieme. »

picco di criminalità

Il presidente, il cui indice di fiducia resta basso, ha adottato un tono piuttosto consensuale mentre le elezioni di medio termine, in programma tra qualche mese, potrebbero fargli perdere la sua scarsissima maggioranza parlamentare. Ha promesso che avrebbe investito nelle forze di polizia di fronte allo scoppio della criminalità negli Stati Uniti e ha assicurato di voler “mettere in sicurezza” il confine meridionale, dove le ondate migratorie si susseguono. Ai suoi sostenitori progressisti ha assicurato che si batterà per difendere il diritto all’aborto” minacciato come sempre e per l’accesso al voto per gli afroamericani. Ha anche promesso il suo sostegno ai giovani transgender americani, a fronte delle misure prese in alcuni stati conservatori contro interventi chirurgici o ormonali a cui sono sottoposti alcuni minori.

Vedi anche:  “Libertà convoglio” in Canada: dopo due giorni di mobilitazione, la tensione non scende

LEGGI ANCHE:Rivendicato da Biden, bocciato dai repubblicani, l’obbligo della vaccinazione in Cassazione

Il centrista ha assicurato che la lotta contro l’aumento dell’inflazione è stata “la sua prima priorità” e ha sostenuto una rinascita industriale degli Stati Uniti e una riduzione della dipendenza dalle importazioni: “Produciamo in America!” “.

Il Democratico ha finalmente esultato un ragazzo diabetico di 13 anni, Joshua Davis, quando ha chiesto un calo del costo dei farmaci e in particolare dell’insulina. Il presidente non ha mancato di ricordare il ricordo del figlio Beau, morto per un tumore al cervello, e di un veterano in Iraq, per discutere della lotta contro il cancro e della salute dei reduci.

Vedi anche:  dopo l'esecuzione di 81 uomini, il silenzio assordante della comunità internazionale

Articolo precedentela minoranza ungherese presa in una morsa
Articolo successivoIn Belgio, in discussione la fusione di una statua di Leopoldo II