lunedì, Settembre 26, 2022
Home Mondo Ucraina: immerso con Jacques Berès, l’ultimo dei “dottori francesi”

Ucraina: immerso con Jacques Berès, l’ultimo dei “dottori francesi”

138
0

Con le sue facciate ornate di lesene e i frontoni dell’Impero, l’Università medica nazionale di Leopoli potrebbe essere situata a Budapest o Vienna. Le reminiscenze dell’architettura austro-ungarica ti fanno dimenticare per un momento che sei davvero in Ucraina, in un paese in guerra. Alcuni sacchi di sabbia bianchi e la scritta “Oukritia” (“Rifugio”) seguiti da una freccia ci ricordano che in caso di allerta antiaerea, si consiglia di mettersi al riparo senza indugio.

LEGGI ANCHE: Roman R., a kyiv: “La pace è il bene più prezioso, sappiamo che è scomparso da molto tempo”

Risparmiata dai combattimenti e, fino a poco tempo fa, dai bombardamenti, Leopoli servì come base di retroguardia per tutte le imprese coinvolte nella guerra. Cibo, carburante, armi, sostegno e consiglieri di ogni tipo fluiscono qui indistintamente – e senza moderazione, a giudicare dagli ingorghi incessanti da quando la popolazione è aumentata improvvisamente di 200.000 persone, profughi dall’Est e stranieri allo stesso modo. La capitale della Galizia è facilmente accessibile dalla Polonia. Un’ora di strada, una volta attraversato il confine di Rava Rouska, e la più occidentale delle città ucraine si apre alla buona volontà.

Vedi anche:  La Cina impone la sua influenza militare nel Pacifico

Questa mattina, questi buoni hanno un appuntamento con Alexeï*, eminenza dell’università. I loro nomi sono Judah, Nahreen, Conrad, Kathleen, Christopher… Una dozzina di medici di Chicago, New York o Nashville per aiutare i loro colleghi ucraini. Come Jacques Bérès, si sono offerti volontari, a proprie spese, con MedGlobal. Questa ONG medica, fondata negli Stati Uniti da Zaher Sahloul, medico di emergenza americano di origine siriana, opera in tutti i teatri operativi dove è necessaria esperienza in situazioni estreme. E l’estremo, Jacques Bérès lo sa bene.

Abilità uniche

Articolo precedentePechino sceglie John Lee per “proteggere” Hong Kong
Articolo successivoNella Repubblica Centrafricana la legalizzazione del bitcoin desta perplessità e preoccupazione